In Stock

Megonio Librandi Cirò Rosso IGT Calabria

18,50 

Il Megonio Librandi è prodotto esclusivamente con uve Magliocco. È caratterizzato da un colore rosso rubino. Al naso si apre con intensi profumi di ciliegie e susine, arricchiti da piacevoli note speziate. Al palato risulta equilibrato, piacevolmente caldo, con una nota finale di susina.

Pronto da bere subito, ma se riposa in bottiglia renderà al meglio. Ottimo con primi piatti di ragù di carne e risotti, secondi di carne e formaggi stagionati.

Radici antiche, essenza di un territorio!

Area di produzione Tenuta Rosaneti in agro di Rocca di Neto/Casabona.

Uve Magliocco

Gradazione 14,5%

Temperatura di servizio 10/12°

Epoca di vendemmia Prima decade di ottobre

Vinificazione Fermentazione in acciaio con macerazione di 15 giorni

Affinamento In barrique di Allier per 12 mesi, con una permanenza in bottiglia di 6 mesi prima della commercializzazione

Potenzialità di invecchiamento Pronto a partire da 2 anni dalla data di vendemmia, da invecchiare in cantina anche oltre i 10 anni

Questo prodotto non è vendibile ai minori di 18 anni. Si raccomanda un consumo moderato.

COD: VIN-LIB-004 Categoria: Tag:

Descrizione

MEGONIO LIBRANDI CIRO’ ROSSO IGT CALABRIA

Il Megonio Librandi fu il primo vino della cantina Librandi a firma del noto enologo Donato Lanati. Nasce nel 1998, 24 anni fa, e inizialmente la produzione fu ristretta: ne furono prodotte solo 600 bottiglie che circolavano nella nicchia degli amanti del vino: giornalisti, opinion leader, enotecari e ristoratori. Fu proprio in quegli anni che l’enologo aveva personalmente avviato a Cirò Marina la produzione di vini prodotti da alcune varietà selezionate di Magliocco, un’uva per lo più sconosciuta e utilizzata maggiormente per produrre vini da taglio. Lanati scorse subito il potenziale di quel vino carico e intenso e ricco di tannini che oggi sta regalando risultati importanti. Nel 2019 si è aggiudicato il titolo di “miglior vino italiano” secondo la bibbia dei sommelier AIS: la Guida Vitae 2022.

Il Megonio Librandi è dedicato a una delle più influenti personalità in Calabria del II secolo d.C: Manio Megonio Leone, appassionato di viticoltura, appartenente alla famiglia dei Megonio di Strongoli, i quali avevano un vasto latifondo ricco di vigneti che andava da Crotone a Cariati. Librandi volle onorare con questo vino l’impegno e l’amore per la terra e la produzione del vino di questa famiglia di centurioni romani.

(fonte: https://guida.quattrocalici.it/).

LA CANTINA

Librandi, celebre cantina calabrese con sede a Cirò Marina, rappresenta una delle realtà vitivinicole più fiorenti della regione. Grazie alla produzione di vini elaborati da uve autoctone come il Gaglioppo, è riuscita a far conoscere al mondo gli incredibili sapori del Cirò. Inoltre, la zona di coltivazione dei vitigni, a ridosso del mare e riparati dalle montagne è ideale per l’elaborazione di vini che si distinguono per la loro eleganza ed estremo equilibrio.

Ad oggi, potendo contare su oltre 230 ettari vitati, la cantina Librandi è in grado di produrre oltre due milioni di bottiglie l’anno. Ciò lo si deve non solo alla presenza di vigneti sparsi un po’ ovunque, ma anche ai numerosi investimenti nell’ambito della ricerca allo scopo di dare la giusta rilevanza sia ai vitigni autoctoni che a quelli internazionali.

Interessante è la presenza nella cantina Librandi di uno spazio denominato “labirinto” formato da un intreccio di cerchi concentrici dove si trovano cloni di uve che non si trovano più in natura. Da qui si passa alla cantina vera e propria dove antiche e nuove tecniche di produzione convivono al fine di realizzare prodotti dal carattere unico.

Se ti piace questo prodotto ti consigliamo di visitare la nostra sezione SALUMI E FORMAGGI

Scopri tutti i nostri prodotti all’interno dello SHOP

Seguici sui Social: Instagram Facebook

 

Informazioni aggiuntive

Peso 0,75 kg